Mia Schmallenbach, crea set di coltelli salvaspazio di alto design


https://i1.wp.com/www.likecool.com/Home/Kitchen/Nesting%20Knives%20by%20Mia%20Schmallenbach/Nesting-Knives-by-Mia-Schmallenbach-1.jpg

https://i0.wp.com/www.likecool.com/Home/Kitchen/Nesting%20Knives%20by%20Mia%20Schmallenbach/Nesting-Knives-by-Mia-Schmallenbach.jpg

https://i2.wp.com/www.likecool.com/Home/Kitchen/Nesting%20Knives%20by%20Mia%20Schmallenbach/Nesting-Knives-by-Mia-Schmallenbach_1.jpg

https://i0.wp.com/www.likecool.com/Home/Kitchen/Nesting%20Knives%20by%20Mia%20Schmallenbach/Nesting-Knives-by-Mia-Schmallenbach_2.jpg

Designed by Brussels-based Mia Schmallenbach.
Meeting is a set of kitchen knives: paring knife, carving knife, chef’s knife, filleting knife and a block. They all appear to be sculpted from a single piece of stainless steel.
The proportions are determined by the Fibonacci sequence using the average width of a human hand as its base.
” Made in France by Deglon. $949 AUD. €394.

Via: like cook

Annunci

Darin Hilton, Matte Painter and Concept Artist from New Zealand


Darin Hilton works in film and television as a Matte Painter and Concept Artist. After graduating from Auckland University of Technology with a diploma in Illustration and Graphic Design, Darin emigrated from New Zealand to the United States to work as a traditional animator and storyboard artist. Before long he transitioned from analog pencil to the digital world, working initially as an Art Director at a video game company then moving into film and television effects.

his websites: http://www.thegnomonworkshop.com/news/2009/06/darin-hilton/

His credits include feature films such as The Nativity Story, Flags of Our Fathers, My Super Ex-Girlfriend, Are We There Yet?, The Day After Tomorrow, Queen of the Damned, Titan AE, T-Rex: Back to the Cretaceous and Tom and Jerry, as well as numerous commercials and television shows. Darin is currently working in Los Angeles on various film and commercial projects as a Digital Matte Painter.

Cool T-Shirt


https://i1.wp.com/www.likecool.com/Style/Apparel/War%20is%20Over%20Tee/War-is-Over-Tee.jpg

Ninja Heads Will Roll

Arcadeology T-Shirt

https://i1.wp.com/www.likecool.com/Style/TShirt/The%20Apple%20Shaving%20Accident/The-Apple-Shaving-Accident-1.jpg

https://i0.wp.com/www.likecool.com/Style/TShirt/Face/Face.jpg

https://i0.wp.com/www.likecool.com/Style/TShirt/Maniac%20T-Shirt/Maniac-T-Shirt-1.jpg

https://i2.wp.com/www.likecool.com/Style/TShirt/The%20Hangover/The-Hangover.jpg

https://i2.wp.com/www.likecool.com/Style/TShirt/Zombama%20Brains/Zombama-Brains-1.jpg

https://i0.wp.com/www.likecool.com/Style/TShirt/As%20Fast%20As%20I%20Can/As-Fast-As-I-Can-1.jpg

https://i1.wp.com/www.likecool.com/Style/Apparel/Lego%20HeartBreak%20T-shirt/Lego-HeartBreak-T-shirt.jpg

Street art, quella che preferisco


Centre Pompidou Metz by Shigeru Ban


Guardate che roba!
Il genio che l’ha progettato si chiama SHIGERU BAN, design molto bello nel cuore della Francia.
Vorrei vedere opere così anche qui in Italia al più presto…

E’ con un importante centro culturale per rendere la città più attraente, in linea con 20 anni di iniziative di sviluppo che sono state successo grazie alle nuove tecnologie e alla cultura in particolare.
La Francia raggiunge così  una pietra miliare nella politica di distribuzione esterno lanciato dal Centre Pompidou nel 1997 e creare un nuovo luogo di cultura di prolungare l’avventura.

Alcune immagini:
POMPIDOU WAVE da Graniers.

Centre Pompidou-Metz da claude.savaroc.

Centre Pompidou-Metz da claude.savaroc.

Perfomance Pompidou-Metz_017 da ArtySil.

Centre Pompidou-Metz da claude.savaroc.

Centre Pompidou-Metz da claude.savaroc.

Il resto delle fotografie potete vederlo su Flikcr

Bruno Munari: icona del design italiano


Bruno Munari lezioni di design. mostra

Bruno Munari: una delle figure più importanti del panorama mondiale del design, della grafica e dell’ arte del XX secolo.

Un designer pluri permiato, che ha segnato e disegnato la storia del design, dell’arredamento, delle abitudini degli italiani e del resto del mondo, risplendendo nel firmamento delle stelle più importanti del design.

I suoi oggetti, icone di stile, rappresentano da sempre momenti importanti e di svolta per il design e per gli stili di vita. Una persona, purtroppo ormai scomparsa, che ci ha lasciato un immenso patrimonio culturale che tutti gli amanti del design e dell’arte dovrebbero conoscere. Per chi lo desidera ci sono dei video del maestro, veramente interessanti e da non perdere: lezioni di design del 1992, tenute dallo stesso Bruno Munari presso l’università di disegno industriale IUAV di Venezia .

22 video, uno più interessante di un altro, 22 momenti da non perdere, 22 lezioni di design di uno dei più grandi designer italiani della storia. Per gli appassionati e per chi ha voglia di scoprire il design di Munari vi suggerisco anche una mostra, dedicata al grande maestro, visitabile fino al 10 Febbraio 2008, a Milano (Rotonda dell Besana).

“Quando qualcuno dice “questo lo so fare anche io”, vuol dire che lo sa rifare, altrimenti lo avrebbe già fatto”.

Rolling Bench, la panchina “sempre asciutta”


Rolling Bench

Le panchine sono elementi di arredo urbano che ci aspettiamo di trovare nelle piazze delle città o lungo le strade per rilassarci un po’, ammirare  il paesaggio o semplicemente aspettare un bus o un amico. Troppo spesso però (quando ci sono!!) risultano inutilizzabili, vuoi perchè sono sporche o perchè sono state bagnate dalla pioggia.

Il gruppo di designer koreani Sungwoo Park ha partorito un’altra idea “malefica” destinata, questa volta, all’arredo urbano. E’ Rolling Bench, una panchina dotata di manovellina laterale da girare qualora la panchina fosse sporca o bagnata. Un sistema interessante del quale tutti i blog di settore si stanno interessando.

Fonte: architetturaedesign.it